Conserva al meglio i tuoi sandali Tesorone

Possiamo avere cura dei nostri sandali con piccoli gesti, semplici e costanti.

Ecco pochi e piccoli consigli.

Pulizia del sottopiede

(cuoio pieno fiore e/o pelle di vitello)

Cosa Fare

  1. Usa delicatamente una spazzola con setole di nylon o spazzola in gomma per rimuovere lo sporco.

Cosa non Fare

  1. NON lavare i sandali in lavatrice

  2. NON provare ad asciugarli esponendoli a fonti dirette di calore (phon, stufe, termosifoni ecc.)

Glossario

  • Sottopiede: parte della suola dove appoggia direttamente il piede.
  • Pieno fiore: il disegno, caratteristico di ciascuna specie animale, formato dai pori della pelle e che rimane visibile dopo la rimozione del pelo.

Pulizia della tomaia in pelle di vitello

Cosa Fare

  1. Usa un panno morbido di cotone per rimuovere eventuali macchie sulla pelle di vitello e/o capretto.

  2. Puoi usare del latte detergente, in piccola parte, su un panno di cotone per rimuovere lo sporco e allo stesso tempo per dare nutrimento e lucentezza alla pelle.

    (Nota: non applicare il latte detergente direttamente sulla superficie della pelle).

Cosa non Fare

  1. NON tenere a contatto con acqua

  2. NON esporre a fonti di calore

  3. NON usare detersivi generici

  4. NON usare candeggina

  5. NON usare spugne abrasive

Pulire tomaie in pelle di camoscio

Cosa Fare

  1. Usa delicatamente una spazzola con setole di nylon o in gomma per rimuovere lo sporco.

Cosa non Fare

  1. NON tenere a contatto con acqua

  2. NON esporre a fonti di calore

  3. NON usare detersivi generici

  4. NON usare candeggina

  5. NON usare spugne abrasive

Glossario

  • Tomaia: parte superiore della calzatura, inclusi fodera ed accessori, in opposizione alla suola.